PARALIMPIADI – SPECIALE ABILITY – GIORNO 9

Speciale Paralimpiadi – ABILITY NEWS. In questa edizione parliamo di:

  • Assunta Legnante: oro e record nel lancio del peso
  • Lo stadio acclama Martina Caironi
  • Positivo esordio per il ciclismo su strada
  • Matteo Betti è medaglia di bronzo nella scherma

Assunta Legnante: oro e record nel lancio del peso

La speranza e le attese per la gara di Assunta Legnante sono state ripagate. Assunta è medaglia d’oro e ha registrato il nuovo record del mondo categoria F11 nel getto del peso con la misura di 16.74mt, ritoccando per l’ennesima volta il suo precedente record. Manifesta superiorità per lei che ha dedicato la vittoria alla madre scomparsa recentemente e un pensiero al compagno che non l’ha potuta accompagnare a Londra.

Lo stadio acclama Martina Caironi

Lo stadio olimpico si è ammutolito alla partenza dei 100mt femminili categoria T42 ed è scoppiato in un fragoroso boato quando Martina Caironi ha superato il traguardo in 15″87. Medaglia d’oro paralimpica e nuovo record del mondo. Un’emozione unica per lei che, ai nostri microfoni, ha così commentato: “Non sentivo niente, ero concentrata sulla mia corsia. Alla partenza sentivo di essere un pò indietro ma ho fatto andare la gamba e sono riuscita a riprenderle. Al traguardo ho urlato. E’ bellissimo, lo avevo solo sognato e ora è realtà”.

Positivo esordio per il ciclismo su strada

Terminate le gare di ciclismo su pista, hanno preso il via quelle di ciclismo su strada dalle quali ci si aspetta molti risultati positivi. Già nella prima giornata di gare all’ex circuito automobilistico di Brands Hatch sono arrivate 1 medaglia d’oro, 1 d’argento e 1 di bronzo. A vincerle, Alex Zanardi, oro nella prova a cronometro handbike categoria H4, il tandem dei fratelli Pizzi, Luca e Ivano, argento nella cronometro 24 km e Vittorio Podestà, bronzo sempre nella prova a cronometro ma categoria H2. Buoni piazzamenti anche per gli altri ciclisti.

Matteo Betti è medaglia di bronzo nella scherma

In questa giornata piena di allori, una medaglia arriva anche dalla scherma, è quella di Matteo Betti, bronzo nella spada individuale. Lo schermidore senese, alla sua seconda Paralimpiade, ha vinto la finale per il terzo posto con il punteggio di 15 a 10.