PRATICHE AUTO PER DISABILI: UNASCABILE

A Reatech Italia incontriamo Francesco Osquino che ti spiega il progetto Unascabile, un valido sostegno per tutte le esigenze di carattere burocratico legate al mondo delle automobili.

Un supporto per le pratiche auto

“Il progetto Unascabile – spiega Francesco Osquino – nasce dalla collaborazione dall’UNASCA e dalla FISH, la Federazione Italiana Superamento handicap, il Centro Studi Cesare Ferrari ed è realizzato dalle autoscuole e dagli studi di consulenza automobilistica che sono associati in UNASCA e vuole essere un punto di formazione importante per tutta la normativa tecnico aministrativa che riguarda l’acquisto delle auto, le patenti, l’agevolazione per il pagamento del bollo oppure la tassa d’iscrizione della autovetture e l’iva agevolata al 4%… e quindi informare tutte le persone disabili su tutte le agevolazioni che ci possono essere nel mondo dell’auto in riferimento a questi specifici servizi”.

Una nuova cultura sulla disabilità

“Questo – prosegue Francesco Osquino – lo facciamo collegandolo anche ad un aspetto culturale, quindi l’accoglienza della persona disabile all’interno del proprio ufficio in contrasto con una cultura che vuole vedere la persona disabile segregata a casa propria…quindi vengo io a raccogliere le pratiche a casa tua…altrimenti significa tornare indietro nella cultura sulla disabilità”.

Professionisti preparati ad ogni esigenza

“Il disabile – conclude Francesco Osquino – può rivolgersi alle agenzie, quindi siamo noi che facciamo la pratica. Una persona che si rivolge ai nostri uffici, ovvero dove trova il logo UNASCABILE, trova dei professionisti che hanno fatto un determinato percorso e una determinata formazione per affrontare le pratiche e quindi sarà in grado di dare delle risposte”.