Intervista a Daniele Zotti Vice Presidente Aspea Padova

Siamo con Daniele Zotti Vice Presidente dell’Aspea Padova e Presidente del Comitato Organizzatore locale, chiediamogli di questa nuova e bellissima manifestazione.
“…Questa è la terza edizione che facciamo, abbiamo fatto la prima nel 2004 la seconda nel 2009 ed ora siamo alla 3^ edizione, abbiamo circa 158 atleti da tutte le parti di Italia e speriamo che vada tutto per il meglio, ci sono 45 società che arrivano da tutta Italia, prevalentemente dal nord e anche dal centro sud…”

Dal punto di vista logistico come avete organizzato il tutto?

“…Sono quasi tutti collocati in tre alberghi di Abano, abbiamo avuto una grande collaborazione sia dal consiglio comunale e anche da parte dell’associazione albergatori di Abano, ci hanno dato ospitalità in tre Hotel attrezzati e per il momento vedo che sono tutti contenti, i problemi forse verranno alla fine però per il momento è tutto apposto…”

Aspea Padova

Parlaci un po’ dell’Aspea Padova?

“…L’Aspea Padova è nata nel 1980 da un gruppo di amici, pochissimi in realtà, dopo man mano con il tempo è cresciuta, abbiamo il nuoto, l’atletica, il tiro a segno e lo sci sia per l’handicap fisico sia per l’handicap mentale, abbiamo siamo moltissimi atleti nell’handicap fisico sia per l’handicap mentale…”

Avete qualche atleta campione?

“…Abbiamo diversi campioni che hanno fatto le paralimpiadi, nel nuoto abbiamo Francesco Bettella che ha fatto tre finali nelle ultime Paralimpiadi, molto bravo non ostante non sia arrivato nel podio, ha abbassato di 5 secondi il precedente record Italiano diciamo che più di cosi non poteva fare, negli altri settori abbiamo avuto un medaglia Paralimpica, un secondo posto nell’Atletica Paralimpica, nei 100 mt piani, un plurimedagliato Alvise De Vidi, più altri atleti che hanno partecipato alle finali sia nel tiro a segno che nell’atletica…”

Quindi una bella soddisfazione?

“…Siamo stati la società che ha portato più atleti paralimpici alle ultime paralimpiadi di Londra, quindi c’è una bella soddisfazione sia come società sportiva sia come nazionale…”

Quindi dovete continuare in questo senso, se non altro per arrivare a Rio?

“…Speriamo che ci siano nuovi giovani, perché il nostro scopo è di avere nuove leve, perché questi che ci sono, nonostante Francesco sia molto giovane, sperando che arrivi a Rio più forte di prima e questa volta magari con la medaglia…”

Aspea Padova

Ne stanno venendo fuori?

“..Stanno arrivando, giovani stanno arrivando, stiamo con i piedi per terra e poi vediamo negli anni, sono molto piccoli, i nostri tecnici sono molto bravi e ci stanno lavorando sopra, speriamo bene…”

Queste manifestazioni sono seguite dal pubblico?

“…Sono seguite dal pubblico, soprattutto oggi pomeriggio speriamo di avere molto più pubblico, la città di Abano Terme sta rispondendo bene, anche a livello di persone che vengono a soggiornare qui, noi di pubblicità ne abbiamo fatta molta, sia a livello locale, sia a livello dei media e dei giornali per far conoscere il nostro mondo, diciamo che con le ultime Paralimpiadi siamo più visti, stiamo lavorando molto bene nei media nei giornali e abbiamo anche molto riscontro…”

Un grande lavoro da fare, tante soddisfazioni?

“…Tanti volontari, non ostante noi siamo una macchina collaudata, ogni anno che organizziamo abbiamo sempre bisogno di volontari e anche i volontari nuovi vedo che si integrano e sono veramente bravi, un grosso plauso a loro, se non avessi uno staff cosi non si riuscirebbe…”

Ti auguriamo un grande in bocca al lupo per un buon lavoro