Conferenza Stampa Campionati Italiani Paralimpici Grosseto 2013

La grande atletica leggera paralimpica torna in Toscana dopo tantissimi anni, siamo a Firenze, in Piazza del Duomo dove sorge la magnifica cattedrale di Santa Maria del fiore. Qui a Piazza del Duomo c’è anche il palazzo della Regione Toscana dove si è appena conclusa la conferenza stampa di presentazione dei Campionati Italiani Assoluti Paralimpici e del Grand Prix IPC di atletica leggera. Due manifestazioni che si svolgeranno contemporaneamente dal 10 al 12 maggio a Grosseto.

Grandi Campioni a Grosseto

Allo stadio Carlo Zecchini di Grosseto potrete vedere in gara alcuni degli atleti più forti al mondo, tra gli italiani possiamo segnalare alcune delle medaglie paralimpiche di Londra come Martina Caironi, Assunta Legnante, Oxana Corso e Annalisa Minetti; tra gli stranieri ricordiamo Fontales Oliveira, il brasiliano che ha battuto a Londra nei 200 metri Oscar Pistorius.

Una larga partecipazione che vede ben 28 delegazioni straniere, 34 società italiane e oltre 300 atleti. Ma quale impatto questo evento avrà sul territorio? Lo abbiamo chiesto all’assessore al welfare della Regione Toscana Salvatore Allocca.

Le parole dell’Assessore al Welfare Salvatore Allocca

“Quattrocento atleti che partecipano per più giorni con gli accompagnatori e le famiglie – spiega l’Assessore Allocca – sono senz’altro un impatto economico importante. Impatto economico che accompagna qualsiasi manifestazione sportiva e questo di solito si tende a dimenticarlo, si pensa che lo sport sia solamente una spesa, che non ha ritorno. Invece ha un importante ritorno, economico immediatro e a lungo termine anche perchè produce salute e quindi ci fa risparmiare su altri terreni e poi è un elemento importante…è proprio uno strumento del welfare, che favorisce quella salute intesa in termini relazionali, psicofisici, di benessere complessivo”.

“Lavorare perchè queste manifestazioni vengano ospitate in Toscana – prosegue Salvatore Allocca – è importante per le ricadute economiche ma è anche importante perchè trascinano nuove persone ad accostarsi al fenomeno sportivo…ben venga che sia Grosseto, visto che sono grossetano…una doppia soddisfazione…abbiamo fatto centro nel 2013, vorremmo fare altrettanto nel 2016 magari riuscendo ad ospitare anche i campionati europei”.

La Toscana si candida per gli Europei 2016

Ascolta le dichiarazioni di Sandrino Porru, il presidente della Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali:

“Principalmente vogliamo testare quelle che sono le nostre forze, vedere quale sia la nostra capacità organizzativa perchè l’obiettivo principale di questa manifestazione è quello di riuscire ad organizzare un Europeo nel 2016. Dobbiamo capire oggettivamente se abbiamo le forze per poterlo fare, quindi avere dei numeri importanti, avere delle persone che vengano numerose dai vari aeroporti, quindi di testare tutta quella che è la macchina organizzativa per far si che poi un evento importante come quello europeo possa avere la rispondenza in termini organizzativi importanti per poter mettere gli atleti nelle condizioni ottimali per poter esprimere le loro capacità – conclude il presidente Federale Sandrino Porru.

I Campionati in Tv e sul web

Diretta su RaiSport 1  Sabato 11 Maggio a partire dalle ore 11.15 alle 12.45 con la telecronaca di Luca Di Bella. Nel pomeriggio a partire dalle 15.30 appuntamento in streaming con Ability Channel!