OSCAR PISTORIUS: MA ESISTE SOLO LUI?

Oscar Pistorius è stato il primo atleta disabile a correre una gara di atletica leggera ai campionati mondiali per normodotati. Ora è il primo a ballare il tango! E’ su tutti i giornali. Bene, siamo felici. Ma Oscar Pistorius esiste solo lui?

OSCAR PISTORIUS: UN ATLETA CORAGGIOSO

Oscar PistoriusNon si vuole assolutamente togliere nulla ai meriti di questo ragazzo sudafricano, che all’età di undici mesi ha perso entrambe le gambe. Anzi. Va riconosciuta ad Oscar Pistorius una forza, uno spirito d’iniziativa ed un inventiva sicuramente fuori dalla portata della stragrande maggioranza delle persone. Mai avrebbe potuto ottenere quello che ha avuto se non fosse stato così tenace, determinato e coraggioso.

OSCAR PISTORIUS: PERCHE’ GLI ITALIANI NO?

Oscar PistoriusMa perchè in Italia ci dobbiamo innamorare sempre delle cose che arrivano da lontano? Che cosa ha di tanto straordinario rispetto alle ragazze italiane l’argentina Belen? O vi ricordate Megan Gale, l’australiana della birra e poi dei una nota azienda di telecominicazioni? Perchè se un calciatore si chiama Bojan è un fenomeno se si chiama Borini no? Perchè quando si parla di sport e disabili su tutti i media nazionali si fa sempre riferimento ad Oscar Pistorius? Non si rischia di far torto a tutte quelle decine, centinaia di ragazzi e ragazze, di uomini e donne, che anche in Italia fanno dello sport la loro ragione di vita ottenendo risultati straordinari? Perchè Oscar Pistorius è più figo di Porcellato? Pistorius suona meglio di Andrea? Il Sudafrica è più esotico di Mogliano Veneto?

OSCAR PISTORIUS: SENTIRSI NORMALI

Oscar PistoriusOscar Pistorius è un grande ateta. Ma non perchè è disabile e amputato. Perchè è forte, è veloce e nelle sue gare vince sempre. Il fatto che sia disabile è una sua “caratteristica”. Che voglia misurarsi con i normodotati è una cosa comprensibile e umana. In fondo lui non si sente diverso. SI SENTE NORMALE, come tutti gli altri. E’ il nostro star system che lo vuole straordinario a tutti i costi. Sono quelli come noi, che comodamente in poltrona, amano appassionarsi e commuoversi davanti alle sue gesta. Noi, normali dal cuore d’oro, trasformiamo questo grande atleta in un fenomeno da baraccone. Intendiamoci, a Pistorius farà anche comodo…

OSCAR PISTORIUS: DISABILI BRAVI

Oscar PistoriusE di tutti i nostri atleti italiani? Anche loro come Oscar Pistorius hanno perso gambe, braccia, hanno subito gravi incidenti, vivono in carrozzina, lottano quotidianamente contro un destino avverso. Eppure vincono anche loro. E nessuno se ne accorge. Sarebbe bello poter vedere persone disabili coinvolte molto più spesso a tutti i livelli nella vita quotidiana. Sarebbe bello poter dire che il quadro di un artista disabile è bello perchè l’autore è semplicemente bravo e non perchè disabile. Sarebbe bello poter amare liberamente un uomo od una donna in carrozzina semplicemente perchè sono un grande uomo o una grande donna.

Basta con le solite domande per far commuovere la famiglia davanti alla tv. Alzatevi e guardate quanti Oscar Pistorius ci sono intorno a noi, che quotidianamente i nostri media ignorano. Quante storie difficili, di scarificio, di sofferenza riescono a vivere e a superare gli Orscar Pistorius Italici. Ma non ghettiziamoli. Integriamoli. Mostrando solo la loro capacità. Anche i nostri sono belli, sono forti, sono coraggiosi. Sanno parlare, raccontare, sorridere e appassionare.

Sarebbe bello vedere un disabile ballare in tv, non perchè è disabile, ma perchè è bravo a ballare, o perchè magari è un grande atleta, o perchè è un artista completo, perchè magari non ha da invidiare nulla agli altri, sopratutto a coloro che vedono nella disabilità un modo come un’altro per alzare gl’indici d’ascolto. Premesso che siamo ben felici che Oscar Pistorius riscuota questo grande successo. Se anche voi pensate la stessa cosa o se magari la pensate diversamente, scivete nello spazio sottostante, fateci sapere il vostro pensiero, se ritenete invece che sia un argomento di discussione parliamo sul nostro Forum.