NAPOLITANO PREMIA DIRITTI DIRETTI ONLUS

Il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, ha voluto destinare una medaglia al corso “COMUNICARE CON LE IMMAGINI” organizzato dalla onlus Diritti Diretti (www.dirittidiretti.it) in collaborazione con il Museo Universitario – Università “G. d’Annunzio” di Chieti e Pescara e Digito.it, al fine di offrire insegnamenti gratuiti di Fotografia professionale e Post-produzione digitale a dieci disabili fisici.

Si tratta di un riconoscimento formale con il quale è manifestato il consenso del Capo dello Stato alle finalità perseguite da iniziative ritenute particolarmente meritevoli.

Diritti diretti

COMUNICARE CON LE IMMAGINI

Le lezioni iniziate lo scorso 7 marzo e tenute dal fotografo professionista Carlo Pantaleone (www.digito.it) presso il Museo Universitario in Piazza Trento e Trieste a Chieti (www.museo.unich.it), proseguiranno fino al 20 giugno 2012 con l’obiettivo di spiegare le competenze essenziali del fotografo e dell’operatore di post-produzione digitale, in modo da permettere ai partecipanti di avviare il loro percorso verso un’eventuale occupazione.

L’IDEA DEL CORSO

Diritti direttiL’idea è nata grazie alla professionalità e alla buona volontà di Carlo Pantaleone, Docente del corso e Amministratore di Digito.it: fotografo pubblicitario che lavora nel settore da più di 30 anni e opera nel campo pubblicitario/industriale con aziende nazionali e multinazionali. La sua competenza abbraccia svariati settori della fotografia: moda, food, still-life in studio, farmaceutico, architettura, aerea e subacquea. Alla fine del 1994, ha iniziato a lavorare in digitale con Photoshop 2 diventando subito tra i primi fotografi esperti in Italia. Da allora, vanta un’esperienza ventennale di: camera oscura in bianco e nero, stampa colore e di Cibachrome (Stampa diretta da diapositiva). Inoltre, ha trasmesso subito la sua esperienza nell’ottimizzazione delle immagini fotografiche nel digitale. Da circa tre anni, infatti, organizza corsi di fotografia e di post-produzione digitale (amatoriali e professionali).

«Ho conosciuto le attività della onlus Diritti Diretti – ha dichiarato Pantaleone – attraverso il suo spazio web sul famoso social network Facebook. Rimasto colpito dai suoi obiettivi, ho deciso di mettere la mia professionalità a sua disposizione gratuitamente. Pertanto, ho contattato la sua Presidente e le ho offerto la mia disponibilità a insegnare in un corso professionale suddiviso: Introduzione e storia della fotografia; Sistemi fotografici; Otturatore; Diaframma; Obiettivo; Sensibilità; Esposizione; Come si fa una fotografia; Ritratto; Automatismi di esposizione; Sistema reflex; Obiettivi speciali e accessori; Macro fotografia; Luce; Flash e altri accessori per la fotografia; Macchina digitale; Computer; Photoshop; Scanner; Tecniche di stampa digitale. Lei ha accettato subito e si è organizzata per offrire la location migliore per svolgerlo».

LE BASI PER UNA CARRIERA PROFESSIONALE

«Un proverbio cinese – ha sostenuto Simona Petaccia, Presidente della onlus Diritti Diretti che ha promosso l’iniziativaafferma che “Se un uomo ha fame non regalargli un pesce, ma insegnagli a pescare. Solo così non lo avrai sfamato per un giorno, ma per sempre”. Con questo spirito ho accolto con entusiasmo l’offerta professionale di Pantaleone e ho lavorato mesi affinché 10 disabili fisici provenienti anche da fuori regione potessero frequentare gratuitamente un corso attraverso il quale poter gettare le basi per una loro carriera professionale da fotografi specializzati in Post-produzione digitale. Devo ringraziare la generosità di Carlo Pantaleone e la disponibilità del prof. Luigi Capasso, fondamentali per la nascita di questo percorso formativo poiché Diritti Diretti non gode di finanziamenti pubblici e non avrebbe mai potuto offrire simili lezioni a proprie spese».

LA COLLABORAZIONE CON IL MUSEO UNIVERSITARIO D’ANNUNZIO

«In più di una occasione – ha affermato Luigi Capasso, Direttore del Museo Universitario – Università “G. d’Annunzio” Chieti e Pescara – mi è capitato di collaborare con Simona Petaccia e in ognuna di queste abbiamo raggiunto risultati più che soddisfacenti. Per questo, al fine di consentire lo svolgimento delle lezioni, il nostro Museo ha concesso l’uso gratuito sia dei propri locali sia dei propri apparati tecnologici. Tra i suoi obiettivi, infatti, il nostro Museo ha quello di offrire ai cittadini una sempre migliore offerta culturale, considerando essenziale l’aspetto della sinergia culturale con le altre istituzioni locali, pubbliche e private, soprattutto laddove le suddette istituzioni rappresentano interessi di categorie svantaggiate per condizioni naturali, sociali e familiari».

«Il nostro motto – ha concluso Petacciaè “DIPENDE DA TE!” perché siamo convinti che qualsiasi persona possa fare qualcosa per aiutare gli altri a migliorare le loro condizioni di vita. Per questo, invito professionisti e aziende pubbliche/private a contattarci in modo da collaborare alla realizzazione di un mondo per tutti, perché chi pensa che non sia giusto e resta a guardare è, allo stesso modo, responsabile di ciò che accade».

CONTATTI – Numero Verde Gratuito: 800 910 580 (Lunedì – Venerdì, 10:00-13:00 // 15:00-18:00); E-mail: info@dirittidiretti.it.

DIDASCALIA FOTO (Scaricabile dal sito web www.dirittidiretti.it): Da sinistra – CARLO PANTALEONE, Docente del corso e Amministratore di Digito.it; SIMONA PETACCIA, Presidente della onlus Diritti Diretti che ha promosso l’iniziativa; LUIGI CAPASSO, Direttore del Museo Universitario – Università “G. d’Annunzio” Chieti e Pescara.