Vietato dire non ce la faccio

Vietato dire non ce la faccio

VIETATO DIRE NON CE LA FACCIO

AUTORE: Nicole Orlando

schermata-2016-11-02-a-12-00-50

BIOGRAFIA AUTORE

E’ nata a Biella nel 1993. Inserita fin da piccola nel mondo dello sport, si è dedicata a lungo al nuoto per poi passare all’atletica. Amatissima dal pubblico e sui social Nicole Orlando grazie alla sua carriera sportiva, all’apparizione come ospite al Festival di Sanremo 2016 ed alla partecipazione al programma televisivo “Ballando con le stelle”, di Milly Carlucci, gode ormai di una enorme fama e stima anche da parte delle massime cariche: Mercoledì 1 Giugno 2016, infatti, in occasione della Festa della Repubblica, Nicole Orlando è stata ricevuta dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, presso i Giardini del Quirinale.

AUTORE: Alessia Cruciani

BIOGRAFIA AUTORE

Nata a Roma nel 1971, ha iniziato ad andare a scuola nello stesso giorno in cui ha iniziato a frequentare la scuola di danza. E ha smesso di ballare nello stesso anno in cui si è laureata in Lettere. Nel 2003 si è trasferita a Milano per lavorare alla “Gazzetta dello Sport” come inviata ai gran premi di Formula 1 e Motomondiale.

EDITORE: Piemme

( Collana Il battello a vapore )

ISBN 978-88-566-5653-4

www.edizpiemme.it

PREZZO: 16 euro

DESCRIZIONE LIBRO

È la sera di Capodanno, e Nicole non vede l’ora che i festeggiamenti abbiano inizio. I suoi familiari però vogliono prima ascoltare il discorso del Presidente della Repubblica. All’improvviso tutti ammutoliscono perché Sergio Mattarella sta parlando proprio di lei… Nicole si spaventa. – Che ho fatto? – domanda con un filo di voce. Ma Niki non ha combinato nulla: viene citata perché ha vinto quattro medaglie d’oro ai Mondiali di atletica. È una campionessa del mondo, ma una campionessa un po’ speciale: è nata con la sindrome di Down. Un problema? Non per lei.
La sua vita è come correre i 100 metri controvento: ci mette un po’ di più ma taglia sempre il traguardo. E vince. Perché fin da bambina le hanno spiegato che “è vietato dire non ce la faccio”. Un motto che le ha permesso di conquistare medaglie, avere amici, amare, viaggiare, divertirsi…
Con la sua inesauribile carica di simpatia, Nicole ha dimostrato contro ogni pregiudizio che nelle persone come lei non c’è solo la disabilità ma tanta, tantissima abilità.