Italia ottava agli Europei B di Praga

Italia-Russia rugby

Non poteva finire peggio il Campionato Europeo di Wheelchair Rugby Divisione B, quello che doveva qualificare due squadre per il prossimo Europeo Divisione A in programma a Pajulahti in Finlandia a settembre.

L’Italia del Rugby in carrozzina saluta Praga chiudendo all’ottavo ed ultimo posto perdendo anche la finale di piazzamento contro la Russia, dove la squadra azzurra è stata battuta per 47-44, riuscendo nonostante tutto ad esprimere un buon gioco come nell’ultima partita contro la Repubblica Ceca.

Le parole degli azzurri

A fine incontro capitan Davide Giozet ha così commentato l’esperienza europea vissuta insieme ai suoi compagni della Nazionale: “Anche oggi un paio di errori nelle ripartenze hanno permesso agli avversari di ribaltare il risultato che era a nostro favore a metà gara. Ringrazio tutti i compagni e lo staff tecnico al seguito che non ci hanno fatto mai mancare il loro sostegno in campo e fuori”.
Il team manager Claudio Da Ponte guarda già avanti: “Termina qui un ciclo caratterizzato da grande impegno e forte partecipazione da parte di tutti. Il Rugby paralimpico italiano ripartirà ora con nuovi stimoli e nuovi obiettivi. Le prospettive per un rilancio in ambito internazionale ci sono tutte”.

Per la cronaca sono Francia e Irlanda le due squadre che si sono automaticamente qualificate per l’Europeo Divisione A.

Risultati

  • Italia-Irlanda 27-63
  • Francia-Italia 58-21
  • Austria-Italia 57-25
  • Rep. Ceca-Italia 43-40

finale 7-8 posto

  • Italia-Russia 44-47