Giovani d’arco

Giovani arcoSi è concluso nella mattinata di ieri il XXX Campionato Italiano Targa Para-Archery di Castenaso (Bo). La manifestazione, che si è svolta presso il bellissimo impianto del Castenaso Archery Team, ha visto la partecipazione anche di una Nazionale giovanile ostinata a mostrare il proprio impegno e determinazione. Sulle linee di tiro presenti circa 100 arcieri appartenenti alla categorie Visually Impaired, Compound Open, Ricurvo Open e W1. 

Sabato 3 giugno

Nella mattinata di Sabato 3 giugno, alla presenza del Presidente Fitarco Mario Scarzella e del Consigliere Federale Oscar De Pellegrin, i Tricolori Para-Archery di Castenaso hanno visto l’assegnazione dei titoli di classe di tutte le categorie, mentre nel pomeriggio hanno preso il via le fasi eliminatorie (sia individuali che a squadre) con l’assegnazione delle medaglie di bronzo. 

MEDAGLIE DI BRONZO

Arco olimpico

  • Fabio Tomasulo, GS Paralimpico Difesa
  • Veronica Floreno, Dyamond Archery Palermo

Compound

W1

  •  Gabriele Ferrandi, Arcieri Ardivestra

Visually Impaired

  • Barbara Contini, Arcieri San Bernardo, (cat. V1)
  • Daniele Piran, Arcoi Club Bolzano Vicentino (cat. V 2/3)

TITOLI DI CLASSE

Arco Olimpico

  • Roberto Airoldi, Arcieri Cameri: nuovo campione italiano Senior maschile
  • Elisabetta Mijno, Fiamme Azzurre: campionessa italiana Senior femminile
  • Francesca Morselli, Arcieri Aquila Bianca: campionessa italiana Junior femminile

Primi posti negli Allievi per Francesco Ceppaglia degli Arcieri della Murgia e Giulia Pesci della Maremmana Arcieri. Al vertice tra i Ragazzi Francesco Miglionico (Arc.Lucani Potenza).

Compound

W1

Tra gli Allievi primi posto per Francesco Tomaselli degli Arcieri dello Jonio e Asia Pellizzari della Società Arcieri del Castello.

Visually Impaired

Nella classifica Visually Impaired 1 trionfa Matteo Panariello degli Arcieri Livornesi, mentre tra i Visually Impaired 2/3 Giovanni Maria Vaccaro si prende la prima posizione facendo gioire tutta la Dyamond Archery Palermo.

Squadre

Tra le squadre arco olimpico senior maschile la medaglia d’oro va alla Dyamond Archery Palermo (Genovese, Lisotta e Arcieri) con 1666 punti.

Domenica 4 giugno

Campionato CastenasoA chiudere il campionato le sfide che assegnavano i titoli assoluti individuali e a squadre. Quasi tutti i finalisti di oggi, sotto gli occhi vigili dei coach della Nazionale, partiranno oggi alla volta di Olbia, dove saranno di nuovo in gara per la prima edizione della European Para-Archery Cup che si concluderà domenica 11 giugno.  

TITOLI ITALIANI INDIVIDUALI

Arco Olimpico Open

Nel maschile conquista il suo primo tricolore assoluto Stefano Travisani (Arcieri San Bernardo) mentre nel femminile conquista il suo 4° tricolore assoluto la vicecampionessa paralimpica a Londra 2012 e bronzo mixed team a Rio 2016 Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre).

Arco Compound Open

Alberto “Rolly” Simonelli (Fiamme Azzurre) raggiunge il suo  7° titolo assoluto outdoor mentre nel femminile vince il terzo tricolore outdoor in carriera dopo quelli del 2014 e 2015 Eleonora Sarti.

W1 e Visually Impaired

Nel W1 si conferma campione italiano assoluto per il terzo anno consecutivo Daniele Cassiani (Arcieri Fivizzano). 

Nella categoria V.I. 1, riservata ai non vedenti vince in finale Matteo Panariello (Arcieri Livornesi), mentre in V.I. 2/3 a salire sul gradino più alto del podio sale Giovanni Maria Vaccaro della Dyamond Archery Palermo.

Titoli a squadre

Nel ricurvo open maschile il trio degli Arcieri Ugo di Toscana (Bartoli, Condrò, Dolfi) conquista il titolo italiano vincendo in finale. Nel ricurvo mixed si aggiudica invece il titolo italiano assoluto il duo della Dyamond Archery Palermo (Floreno-Genovese).

Prossimo appuntamento ad Olbia, dove la Nazionale sarà di nuovo impegnata dal 4 all’11 giugno per la prima edizione della European Para-Archery Cup.