Doppietta Italiana, Argento per Morlacchi e Bronzo per Trimi

Arjola Trimi (Brianza Silvia Tremolada) fa poker centrando quattro obiettivi su quattro, il primo all’apertura del Mondiali  nei 50 sl S4, a seguire nella staffetta 4×50 con la squadra azzurra, un bronzo nei 100 sl, per andare poi a chiudere in bellezza con il bronzo nei 200 sl S4 di oggi. Arjola si conquista il podio ed il nuovo record italiano con il tempo di 3’23″67. Ai 50 stile libero si dava quasi per certo il fatto che fosse una delle protagoniste indiscusse, ma nei 200 stile, la gara che al meglio la rappresenta non ha solo vinto, ma ha trasformato le quattro vasche nuotate in vero show. Davanti a lei l’oro di Miranda Herrera seguito dall’argento dall’olandese Teunissen. Il Pluri medagliato di Londra 2012 Federico Morlacchi ( Pol.ha Varese), sale in cattedra e ristabilisce il nuovo Record Europeo nei 200 stile libero S9. Federico chiude la gara da cardiopalma in 4’14″46 e tocca il blocco per terzo. Davanti a lui solo l’australiano Hall ( 4’09″93) e lo spagnolo Mary (4’21″95). Il fuoriclasse ha abbassato il Record Europeo di tre secondi andando così a cancellare il precedente stabilito a London 2012 dall’ungherese Tamas Sorsi tempo che gli era valsa la medaglia d’argento. L’azzurro Morlacchi, magistrale nell’interpretazione della sua batteria,  ha saputo mantenere e gestire un ritmo costante per tutta la gara poi al sesto 50 stile libero, ha dato il la per gettar le basi al nuovo Record