Bambini, cavalli ed integrazione – Ad Ostia le finali nazionali

Cavalli e integrazione? Equitazione e bambini? Perchè no?! Tutto questo è ASI Sport Equestri con il suo Campionato Nazionale Discipline Integrate e Ludico Addestrativo che quest’anno si è svolto ad Ostia (RM), sotto il patrocinio del X Municipio di Roma Capitale. 

Disabili e normodotati insieme in gara

Asi equitazioneCavalieri disabili e normodotati si sono contesi il titolo nazionale ASI di Dressage e Gimkana, mentre i più piccoli, con i loro pony, hanno mostrato le loro abilità ad un pubblico di famiglie e di sportivi che si attendeva numeroso e che non ha deluso le aspettative.

Un appuntamento per famiglie, dunque, ma anche per appassionati di equitazione ed amici dello Sport più vero. 

Le previsioni di settore sono state ampiamente superate con una giornata molto partecipata e soprattutto molto sentita. Erano attese, in linea con gli anni passati, circa 600 persone (con oltre 200 atleti grandi e piccini in gara) visto che già nelle scorse edizioni l’evento ha fatto registrare grande entusiasmo per la perfetta formula di integrazione che permette ad Atleti diversamente abili e normodotati di confrontarsi finalmente ad armi pari, paragonandosi solo ed esclusivamente per le proprie capacità tecniche ; in realtà le previsioni sono state ampiamente superate con quasi 250 Atleti in gara.

Asi equitazioneLa presenza di alcuni ospiti illustri, come il presidente di ASI Nazionale Claudio Barbaro, ha confermato il peso etico e sportivo della manifestazione ed a vincere, tra podi e medaglie, sono stati i principi dello Sport e dell’Inclusione.