PARALIMPIADI – SPECIALE ABILITY NEWS – GIORNO 4

Speciale Paralimpiadi – ABILITY NEWS. Nell’edizione di oggi parliamo di:

  • Prima medaglia d’oro per Cecilia Camellini
  • Oxana d’argento
  • Partite di tennis in carrozzina
  • Francesco Messori: un calcio a modo mio

 

PRIMA MEDAGLIA D’ORO PER CECILIA CAMELLINI

Apriamo questa edizione delle news con la notizia della prima medaglia d’oro olimpica conquistata da Cecilia Camellini. La nuotatrice modenese ha stabilito anche il nuovo record del mondo nei 100 metri stile libero categoria S11 percorrendo la vasca in 1’07″29, abbassando così il suo precedente record di oltre un secondo. Splendido risultato per l’atleta già argento a Pechino 2008 che sarà impegnata anche nei 400 metri stile libero, nei 50 metri stile libero, nei 100 dorso e nei 200 misti.

OXANA D’ARGENTO

Il primo giorno dell’atletica leggera si apre con il grande risultato di Oxana Corso. La giovanissima mascotte della delegazione italiana ha coronato il suo sogno vincendo l’argento nei 200 metri piani categoria T35. Oxana ha tagliato il traguardo fermando il cronometro a 33″68, un risultato eccellente realizzato tra gli applausi delle 80.000 persone che hanno riempito lo Stadio Olimpico. Al termine della gara, Oxana ha dichiarato: “Sono felicissima ed emozionata e ringrazio chi non è qui ma è nel mio cuore perchè hanno contribuito alla realizzazione di questo sogno grandissimo”.

PARTITE DI TENNIS IN CARROZZINA

Sono iniziati anche i primi turni del tennis in carrozzina nel quale sono impegnati 4 atleti azzurri: Marianna Lauro, Fabian Mazzei, Giuseppe Polidori e Marco Innocenti. Al villaggio olimpico abbiamo incontrato Fabian e Marianna.

Fabian: “E’ una grandissima emozione essere qui…lo abbiamo visto anche ieri sera quando siamo entrati allo Stadio, l’accoglienza del pubblico, l’atmosfera che abbiamo vissuto noi atleti al momento dell’entrata quando hanno chiamato l’Italia, tutti i messaggi da casa che sono arrivati…quindi veramente bello ed emozionante, sono felice”.

Laura: “Vuoi ricordare al nostro pubblico quando sarà il tuo primo incontro?”

Marianna: “Si, sarà sabato, non sappiamo ancora gli orari ma stamattina sono usciti i tabelloni quindi so che gioco contro una che è di casa…quindi sarò sicuramente a giocare nel centrale e ci saranno tantissime persone e spero che questo non mi faccia brutti scherzi con l’emozione perchè sarà veramente tanta”.

FRANCESCO MESSORI: UN CALCIO A MODO MIO

Francesco Messori, a Londra con la mamma Francesca per visitare la città ma soprattutto per assistere a qualche gara e conoscere gli atleti azzurri, si è prestato a una simpatica intervista a Casa Italia Paralimpica nella quale ci ha ricordato che domenica 2 settembre, vicino Roma, si terrà il secondo torneo “Un calcio a modo mio”, torneo di calcio amputati al quale prenderà parte anche la sua squadra, composta da ragazzi amputati e non. Ma ascoltiamo direttamente le sue parole.

Riccarda: “Il 2 settembre ci sarà il secondo torneo, giusto?”

Francesco: “Questa volta però l’ha organizzato un mio compagno di squadra che l’ha chiamato sempre “Un calcio a modo mio”, come l’avevo chiamato io e secondo me sarà bello, molto bello”

Laura: “Dove si svolgerà questo torneo?”

Francesco: “A Lenola, vicino a Roma”.