La casa della carrozzina – OffCarr

La storia di OffCarr, l’azienda leader nel mercato delle carrozzine ortopediche e sportive, raccontata da Riccarda Ambrosi…una meravigliosa storia italiana iniziata più di 30 anni fà…

E’ il 1982, l’Italia di Rossi e Bearzot trionfa ai mondiali di Spagna, in Germania nasce il primo bambino in provetta, Thriller di Michael Jackson scala tutte le classifiche del mondo. Intanto, non lontano da Padova, prende forma un sogno, un desiderio, una missione: migliorare la qualità della vita dei disabili. Nasce così OffCarr, per fornire carrozzine accessibili a tutti, per avvicinare allo sport le persone con disabilità, migliorare il loro benessere psicofisico e potenziare le prestazioni degli atleti paralimpici.

I testimonial, i campioni paralimpici De Vidi e Mazzei

“Quando ho avuto l’incidente nei primi anni 80 – racconta Alvise De Vidi – era un mondo difficile per un ragazzo in carrozzina, era difficile muoversi sia per l’ambiente ma anche per gli ausili che usavamo. Io avevo una carrozzina pesantissima ma poi ho avuto la fortuna nel’86 di conoscere OffCarr che mi ha fatto subito una carrozzina per uso quotidiano, che mi ha veramente cambiato la vita, mi ha dato l’indipendenza per la mia lesione da tetraplegico e questo mi ha aiutato tantissimo…”

“Con la mia sedia, amatissima sedia OffCarr – dichiara Fabian Mazzei – ho girato dappertutto, ho dei ricordi meravigliosi in Australia, Nuova Zelanda, in Sud America, negli Stati Uniti, ho visto il Grand Canyon, ho vito delle albe meravigliose, cascate strepitose…”

Quando si parla di made in Italy si parla di eccellenza nella qualità, nel design e nell’innovazione. OffCarr è stata nel corso degli anni e continuerà ad essere in futuro alla costante ricerca di nuovi design, di materiali innovativi, di colori di tendenza, di soluzioni pratiche e originali per carrozzine sempre all’avanguardia.

La professionista: Marta Nocent

“La carrozzina superleggera OffCarr mi ha permesso di facilitare di molto la mia quotidianità – afferma Marta Nocent –  soprattutto negli spostamenti da casa al mio studio dentistico, per recarmi all’allenamento piuttosto che per lo shopping nei momenti di svago…”

“Ho bisogno sempre di una carrozzina molto manegevole, veloce, scattante – sottolinea Fabian Mazzei – con la mia devo dire che mi trovo benissimo, vado ovunque…con quella da tennis anche, sono migliorato anche con i risultati…”

“Le prime carrozzine – prosegue Alvise De Vidi – che mi hanno permesso di fare le paralimpiadi di Seul, Barcellona per arrivare all’apice della mia carriera vincendo la maratona di Sydney e poi quella che è veramente la ciliegina sulla torta della mia carriera sportiva, la maratona di Atene…”

“OffCarr costruisce carrozzine superleggere per la vita di tutti i giorni  – spiega Samuela Caccaro – sia per adulti che per bambini, sia in titanio che in alluminio…io mi occupo proprio della vendita all’estero di queste carrozzine che per il loro design, il made in Italy, e per la loro durabilità sono richiesta dal Far East al Sud America, e costruiamo su misura anche per chi abita a tanti chilometri da noi e le utilizza in ambienti diversi”.

Vestire su misura vuol dire sapere che il proprio sarto ci conosce e crea quello che vogliamo e come lo vogliamo. Così come il sarto anche OffCarr crea una carrozzina personalizzata solo per te, progettata e prodotta interamente all’interno del proprio stabilimento con grande passione e professionalità.

Eleonora Sarti

“Durante i mondiali di tiro con l’arco che si sono svolti in Germania – ricorda Eleonora Sarti – durante la gara di qualifica ho avuto un momento in cui non stavo andando molto bene… e una ragazza tedesca che era sulla linea di tiro con me, si chiama Lucia ma non mi ricordo il cognome, mi ha chiesto dove avevo preso la mia carrozzina perchè lei la doveva cambiare e diceva che la mia era proprio fighissima…mi ha aiutato perchè è riuscita a distrarmi dal momento di buio durante la gara e poi la qualifica è andata decisamente meglio…”

La missione di OffCarr

“Io sono davvero molto orgoglioso di lavorare per OffCarr – afferma Roberto Benozzo – dove metto a frutto tutta la mia esperienza per aiutare le persone con disabilità a migliorare la qualità della loro vita. Sono un tecnico commerciale specialista del prodotto, lo spiego, lo consiglio, cerco di trovare la soluzione migliore per accontentare il mio cliente”.

“Il personale OffCarr risulta essere effettivamente molto attento ad esigenze e necessità- conclude Marta Nocent – è disponibile e riesce a rispondere sempre con il sorriso…”

“In questi anni ho avuto il privilegio e la fortuna di conoscere persone straordinarie che mi hanno arricchito il cuore – confessa Cecilia Riondato – che mi hanno regalato e continuano a regalarmi delle emozioni incredibili. Siamo felici di accompagnarle nel loro percorso perchè possano raggiungere con successo i loro traguardi e i loro sogni…”

“Il nostro obiettivo, la nostra missione, il nostro sogno – dichiara Danilo Volpato – è vedere sempre di più il marchio OffCarr associato a persone che vogliono vivere la loro vita da protagonisti, persone che sono da esempio e di stimolo per tutti noi…”

Se vuoi vivere come noi, in completa autonomia ed indipendenza, lavorare, fare sport amatoriale o agonistico, goderti il tempo libero, fare una passeggiata con gli amici, viaggiare per il mondo, scegli OffCarr!