IL BASKIN … uno sport per l´inclusione…uno sport per tutti

Un nuovo sport per integrare le persone disabili, si è svolta a Roma la manifestazione organizzata dall´associazione Baskin e dall´UISP – Unione Italiana Sport per tutti.

L´UISP – “E´ l´ente di promozione sportiva diffuso in tutto il territorio nazionale – spiega Andrea Novelli – Presidente del Comitato di Roma che ha 623 società affiliate. La mission è far fare sport a tutti, nessuno escluso, adattando lo sport e la prestazione sportiva e motoria alla persona che abbiamo di fronte, all´atleta, per cui – conclude – è normale per noi lavorare con la disabilitrà, senza differenze alcune”. “Il baskin è uno sport adattato alle esigenze di chi ha disabilità e di chi non la ha. E´ un´esperienza nata a Cremona – prosegue Novelli – e stiamo cercando di portarla a Roma”. La Uisp gestice l´impianto Fulvio Bernardini in Via dell´Acqua Marcia. Inoltre ci sono gli impianti di tutte le società a noi affiliate.

La felicità di una mamma – Anna Migliorati madre di Roberto, un ragazzo che gioca nella squadra di Cremona, una delle più forti, ci racconta la sua esperienza: “Mio figlio ci si avvicina per caso. Un operatore ha mostrato a lui questa realtà dove Roberto poteva sentirsi a suo agio insieme ad altri ragazzi. L´integrazione è stata molto importante, si respira un´aria familiare, un ambiente comune in questa associazione”.

L´allenamento – Solitamente ci si ritrova una volta alla settimana per l´allenamento poi c´è la partita. “Per un genitore non ci sono difficoltà – sottolinea Anna Migliorati – quando vedo che mio figlio è felice e lo vedo tirar fuori la rabbia che ha dentro questo mi da molta soddisfazione”.

Roberto, per la cronaca è un cecchino…un pivot!