Baseball Per Ciechi

Incontro del campionato italiano di baseball per ciechi tra la Roma AIBXC e i Tigers Cagliari.

IL PUBBLICO – Il microfono di Ability Channel registra i commenti positivi e meravigliati del pubblico presente sulle tribune “emozionante, incredibile, libero” queste sono le parole più utilizzate dagli spettarori presenti nell´impianto sportivo di baseball della Scuole dello Sport Giulio Onesti del CONI a Roma.

Baseball per Ciechi: L’esordio vincente per il Tigers Cagliari

LA PRIMA VITTORIA – Giorgio Lai, giocatore dei Tigers Cagliari è felice per la prima vittoria conseguita. Il campo presenta delle condizioni ottimali, sicuramente migliori di quello di Bologna, dove i Tigers hanno recentemente giocato e perduto.

Infatti le palline sul campo di Roma si sentono meglio, e per un non vedente, che si deve muovere utilizzando il suo udito tutto ciò è fondamentale.

LE DIFFICOLTA´ IN DIFESA – Alfonso Somma, del AIBXC Roma commenta come la difesa non abbia giocato bene, soprattutto perché, a suo dire, le palline non si sentivano così bene, anzi rispetto al suo collega Giorgio Lai le palline si sentirebbero megli nel campo di Bologna…Problemi anche in attacco secondo le parole del capitano, mancanza di resistenza nella corsa, poche battute forti e poche corse valide, commento amaro “tutto da rifare”.

baseball per ciechi

I COMPLIMENTI DEI VINTI – Marco Corazza giocatore allenatore della scquadra romana dell’AIBXC commenta positivamente la partita svoltasi sul diamante dell’Acqua Acetosa nonostante la sconfitta appena infertagli dagli avversari, e non risparmi complimenti alla squadra Sarda neo entrata nel campionato appena iniziato.

Baseball per Ciechi: Appello Alle Nuove Leve

LE NUOVE LEVE – Giorgio Lai racconta come all´interno della sua associazione stia cercando di convincere dei ragazzi a venire a praticare questo sport, commenta “di ragazzi che potrebbero rinforzare le fila della squadra ce ne sono molti, ma convincerli non è semplice”, anche se riconosce che, come accadde a lui tanti anni fa, rimangono tutti inizialmente scettici all´idea di poter giocare a baseball senza l´ausilio della vista.

Però, ricorda Lai, era andato per correre intorno al campo sportico quando è stato invitato a provare questo sport e così si appassionò a tal punto da non voler smettere più. Attualmente, grazie al clima favorevole dell’isola sarda consente alla neonata squadra dei Tigers di poter giorcare sempre, anche durante la staggione invernale.

Nei Tigers Cagliari ci sono persone nate nel 1954 fino a giovani che hanno appena compiuto 18 anni, insomma la fascia d’età è varia ma la voglia di giocare è la stessa per tutti.

baseball per ciechi

SQUADRE MISTE – Alfonso Somma sottolinea che una delle cose belle di questo sport è che in una squadra possono giocare contemporaneamente uomini e donne, ipo e non vedenti. Invita quindi tutti coloro che fossero intenzionati a provare il baseball per ciechi a contattare l´associazione nazionale del baseball per ciechi.

Baseball per Ciechi: Uno Sport per Tutti

Questo è uno sport veramente per tutti, possono partecipare uomini, donne, ragazzi giovanissimi, ipo vedenti, non vedenti e vedenti, uno sport rivolto a tutti coloro che intendono divertirsi, provare emozioni, correre in libertà e mantenersi in forma.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito dell’AIBX su www.aibxc.it oppure se siente interessati e scoprire all’interno del nostro sito le regole del Baseball per ciechi.