Tennis in carrozzina

Dal 1987 (l’anno in cui è iniziata la storia del tennis in carrozzina in Italia) ad oggi la disciplina sportiva del tennis in carrozzina si è diffusa molto, ed attualmente conta almeno 150 giocatori di cui più di un quarto frequenta assiduamente il circuito internazionale con buoni risultati. 

L’unica differenza che esiste tra il tennis dei normodotati ed il tennis in carrozzina è che in quest’ultimo esiste la possibilità di colpire la palla anche al secondo rimbalzo, mentre per tutto il resto non esistono differenze di sorta. 

Nel tennis in carrozzina esistono solo due catogorie

  • la categoria Open,  in cui possono gareggiare tutti coloro che posseggono una disabilità agli arti inferiori (al suo interno si divide in maschile e femminile);
  • la categoria Quad, riservata a coloro che oltre a possedere una disabilità agli arti inferiori ne posseggono anche agli arti superiori.

 

Alberto Corradi

Alberto Corradi

Tennis in carrozzina

Alberto Corradi nasce a Sassari, in Sardegna, il 25 luglio 1961. Diventa paraplegico in seguito ad un incidente in moto, la passione di suo papà. […]

Fabian Mazzei

Fabian Mazzei

Tennis in carrozzina

Fabian Mazzei, classe 1973, è l’atleta paralimpico numero uno in Italia di tennis in carrozzina, categoria Open; attualmente fra i primi venti del mondo. Nel lontano 1994, il ventenne […]

Marianna Lauro

Marianna Lauro

Tennis in carrozzina

Le piace cucinare, leggere e coccolare i suoi animali. Marianna Lauro nasce a Sassari il 7 novembre del 1979. Cresce  e vive nel piccolo paese […]