Terapia Occupazionale Niguarda – Nadia Gardiman

Nadia Gardiman, terapista occupazionale dell’Unità Spinale dell’Ospedale Niguarda di Milano ci spiega cos’è l’elettroterapia, a cosa serve e come può aiutare i pazienti con capacità motorie ridotte a recuperare al meglio la capacità di svolgere azioni come usare  il computer, mangiare in maniera autonoma, scrivere o spostarsi.

Gli ausili impiegati nella terapia occupazionale

L’elettrostimolazione è una terapia che concorre ad aiutare quello che si fa sia come attività di palestra sia come attività di terapia occupazionale. Non è risolutiva del problema legato alla disabilità, è un piccolo strumento assieme a tutti gli altri. 

Il lavoro che facciamo in terapia occupazionale è mirato al raggiungimento della massima autonomia possibile che varia a seconda della lesione e delle risorse personali perché a seconda della gravità della lesione e delle condizioni cliniche generali del paziente l’autonomia che si potrà raggiungere sarà un po’ differente. 

Con uno strumento in materiale termo-plastico ad esempio alcune persone riescono a scrivere molto bene, quindi un piccolo ausilio come questo può essere davvero d’aiuto per raggiungere l’autonomia nella scrittura. 
Sicuramente il fatto di poter usare bene il computer con un cinturino oppure lo smartphone restituisce alla persona una grande autonomia. 

Poi c’è l’aspetto legato all’alimentazione che come terapiste occupazionali comunque seguiamo, anche in questo caso con la posata inserita nel cinturino si riesce a mangiare in maniera autonoma.

Per quanto riguarda la mobilità usiamo dei guanti appositi con un grip che serve comunque a spingere bene in piano e senza difficoltà. 

Molti pazienti utilizzano la carrozzina elettronica perché insegnando al paziente ad usarla con competenza grazie al suo motore permette di fare dei percorsi piuttosto lunghi senza avere tutte le difficoltà che si avrebbero nella spinta.

L’elettrostimolazione non aiuta la lesione completa però aiuta a rinforzare quei muscoli che ci sono e che magari sono deboli e che è fondamentali che si rinforzino per poter fare sempre qualcosa di più.