Stefania Chiarioni – Nuoto paralimpico

Stefania Chiarioni classe S5 del Circolo Canottieri Aniene Roma, intervistata da Riccarda Ambrosi ai campionati itaiani assoluti di nuoto paralimpico a Napoli 2013.

Riccarda: “Ciao Stefania!”

Stefania: “Ciao!”

Riccarda: “Ho saputo che vai a Montreal ai mondiali…”

Stefania: “Si, è un percorso lungo, e tanta fatica dopo Londra… quest’anno il mondiale è una soddisfazione…”

Riccarda: “E’ una bella soddisfazione direi quindi, ti stai allenando  in previsione di quello?”

Stefania: “Si, manca un mese di allenamenti duri e vediamo quello che verrà!”

Riccarda: “Da quanti anni nuoti?”

Stefania: “Ho cominciato ha fare gare nel 2007, più o meno 9 anni”.

Riccarda: “E’ importante per te il nuoto?”

Stefania: “Si, come sono abituata io come atleta. Sin da piccola è importante la relazione con gli altri, cambiare città, importante però  per tenere sotto controllo i muscoli di questa disabilità”.

Riccarda: “Ti può aiutare tutti i sensi anche se è impegnativo…Non resta che farti un in bocca al lupo!