Italia Under 22 WheelChair Basket – Beatrice Ion

Continua a crescere e a migliorarsi mostrando sempre più forza, impegno e tanta passione. Ha due Europei femminili alle spalle ed al suo esordio nella Nazionale Under 22 ha segnato i primi punti per la squadra italiana. Beatrice Ion!

La determinazione

Determinazione significa non arrendersi mai, mettercela tutta per raggiungere un obiettivo, impegnarsi fino all’ultimo nonostante la strada sia difficile. E’ quello che faremo quest’anno noi della Nazionale Under, ce la metteremo tutta.

L’esperienza al Porto Torres

Quest’esperienza che sto vivendo al Porto Torres è fantastica, bellissima, non mi aspettavo che mi sarei trovata così bene invece sono stata accolta da una famiglia. Ci troviamo tutti bene insieme, siamo tutti giovani, gioco con ragazzi inglesi, americani, che fino a due anni fa hanno vinto gli Europei con l’Inghilterra. Ci alleniamo tutte le mattina e tutte le sere, esperienze come questa ti fanno veramente capire quanto ami questo sport, quanto ti piaccia praticarlo e tutta la fatica che bisogna metterci per arrivare ad altissimi livelli. Spero un giorno di essere almeno brava la metà dei miei compagni di squadra, sono veramente fenomenali. 

Il punto di riferimento

Sono un po’ tutti il mio punto di riferimento nel senso che siamo veramente una famiglia, ci supportiamo l’un l’altro, quindi non posso sceglierne uno..sono tutti punti di riferimento per me!

Coach Di Giusto

E’ come un padre per me, mi ha cresciuta, mi allena da quando ho nove anni, è stato lui a portarmi in Serie A, è stato lui a chiedermi di seguirlo al Porto Torres…Gli devo tanto perché mi ha cresciuta sia sportivamente che sotto altri punti di vista. Il nostro è una specie di rapporto amore-odio, anche se c’è più amore che odio.

Ed il Mondiale…

Mi dispiace tantissimo non potervi partecipare, mi piacerebbe tanto andarci però comunque è già un onore poter aiutare i miei compagni a qualificarsi per i Mondiali di quest’anno. Io li seguirò, tiferò per loro ed ovviamente spero facciano bene anche al Mondiale…

Bea fuori dal campo

Beatrice fuori dal campo di basket è una ragazza di 18 anni che va a scuola, ama studiare, è molto solare ed un po’ fuori di testa…!

Beatrice fra 10 anni

Spero assolutamente di continuare a giocare a basket, spero di essere diventata una grande giocatrice che tutti stimano che è più o meno il mio sogno. Spero anche di avere una laurea in psicologia, mi piacerebbe tantissimo fare entrambe le cose.

La sfida

La sfida è la parte più bella di questo sport, è l’agonismo, battere l’avversario è sempre bello, ti fa sentire che tutti i sacrifici che hai fatto fino a quel punto ti hanno portato a qualcosa, e quella è la più grande vittoria.