Efrem Morelli – Nuoto Paralimpico

Efrem Morelli classe S5 società Polisportiva bresciana no frontiere, ha appena fatto il record italiano sui 200 misti ai campionati assoluti di nuoto paralimpico di Napoli 2013.

Le gare

“Tra un mese partiranno i campionati del mondo a Montreal – afferma Efrem Morelli –  ormai la tensione è tutta rivolta lì”.

“Porterò i 200 misti i 50 farfalla e i 200 rana – spiega Efrem Morelli – ed in più sono molto contento quest’anno di poter partecipare con la squadra a due staffette, la 4 x 50 misti e la 4 x 50 stile.

Gli allenamenti

“Dopo Londra – prosegue Efrem Morelli –  le paralimpiadi, ci siamo fermati molto poco, ho iniziato subito la preparazione, abbiamo lavorato di più nel corso dell’anno, e devo dire che quest’anno mi sento meglio dell’anno scorso e questo significa che abbiamo lavorato bene”.

Gli obiettivi di Efrem Morelli

“Il mio obiettivo – dichiara Efrem Morelli –  è di entrare in tutte e tre le finali oltre ad entrare in finale con le staffette. L’obiettivo principale è quello, poi una volta in finale si vede quello che si può fare, sicuramente il livello è altissimo e quindi non sarà facile…”

La disabilità e il nuoto

“Io ero un pilota…un pilota di motocross – racconta Efrem Morelli – ho avuto un incidente durante una gara…nel 2000. Ho fatto qualche anno un pò sabatico, facendo cose diverse diciamo…poi nel 2005 ho iniziato l’attività agonistica nel nuoto con serietà e da lì non ho più praticamente smesso”.

“Il nuoto è un modo per continuare quello che avevo interrotto con la moto, nel senso che ero un pilota professionista e ora sono un atleta professionista nel nuoto – conclude Efrem Morelli – quindi sto continuando quello che avevo interrotto”.