Nasce l’Accademia dello Sport Paralimpico

Grazie alla collaborazione tra l’Università Telematica Pegaso e il Comitato Italiano Paralimpico nasce l’Accademia dello Sport Paralimpico per agevolare gli studi universitari degli atleti disabili. Lo scopo primario dell’Accademia è quello di garantire e facilitare l’accesso diretto al mondo della formazione e del lavoro, con particolare riguardo a chi si trova in qualsivoglia condizione di disabilità.

Il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli ha aperto i lavori evidenziando come questo accordo sia un’opportunità per il dopo sport, per dare la possibilità agli atleti di intraprendere percorsi formativi per la vita.

Danilo Iervolino, presidente dell’Università telematica Pegaso, ha ribadito l’importanza della formazione online, un’ascensore sociale per le persone con problemi di mobilità.

I ragazzi che avranno accesso a questi corsi di laurea avranno una vasta gamma di indirizzi di studio e, soprattutto, troveranno una formazione costruita ad hoc, come ha sottolineato il Rettore dell’Università Alessandro Bianchi.

Il seggretario generale del Comitato Paralimpico Marco Giunio De Sanctis ha reso noto che saranno messe a disposizione ben 500 borse di studio.

Testimonial dell’Accademia saranno Beatrice “Bebe” Vio e Annalisa Minetti, che ha dichiarato che il Comitato Paralimpico è sinonimo di opportunità e voglia di crescita…che il futuro è un diritto di tutti…

Gallery