Grazie alla Onlus Di.Di. le emozioni continuano…

Grazie alla Onlus Di.Di. le emozioni continuano…

Una giornata di sogni realizzati quella di ieri, 28 aprile, grazie al primo appuntamento con “Learn&Try”, i corsi di guida di motociclismo paralimpico organizzati dalla Onlus Di.Di. Diversamente Disabili. Sold Out al circuito Tazio Nuvolari di Cervesina (PV), tra la felicità e le emozioni di tutti i disabili che hanno coronato il sogno di tornare in sella, per un giorno speciale che sarà impossibile da dimenticare.

I corsi di guida “Learn&Try”

1.Nicola Dutto insieme a uno  degli allievi paraplegiciGrazie alla determinazione della Onlus Di.Di., la disabilità si è materializzata nella più grande espressione di positività: moto adattate con i comandi spostati in base alle proprie esigenze fisiche, allievi disabili, così come la maggior parte degli istruttori, tutti uniti per un’unica passione, quella per le moto, per le piste, la velocità, il vento addosso, l’odore di benzina e soprattutto la voglia di superare i propri limiti, oltre ogni ostacolo. I corsi di guida “Learn&Try” hanno regalato a tutti gli iscritti la possibilità di riprendersi parte della loro vita e la propria indipendenza.

Dopo alcune prove per prendere confidenza con i mezzi adattati, la giornata ha preso il via. Tre i gruppi divisi in base alle differenti caratteristiche degli allievi: arti inferiori, gestiti dai piloti Di.Di. Daniele Barbero ed Emiliano Malagoli, Presidente della Onlus; arti superiori affidati a Vinicio Bogani, istruttore per il DRE e pilota con un ricco palmares alle spalle, insieme ai piloti Di.Di. Umberto Lisanti e Matteo Arlati; mielolesi (paraplegici), gestiti da Nicola Dutto, pilota professionista ufficiale KTM, e Claudio Filippazzi, altro pilota di enduro/motard paraplegico. E, per concludere, anche un allievo monocolo, gestito da un altro pilota Di.Di. con simile invalidità, Fabio Tagliabue. Il tutto sotto il controllo di Chiara Valentini, Tecnico FMI oltre che pilota e Segretario della Onlus Di. Di. Diversamente Disabile.

E giro dopo giro, una curva a destra, un’altra a sinistra, lo sprint finale  verso l’arrivo… occhi lucidi che si intravedono dalle visiere dei caschi, grida di gioia e braccia al cielo: piloti per un giorno, campioni nella vita!

I ringraziamenti della Onlus Di.Di. Diversamente Disabili

Grazie alla Onlus Di.Di. le emozioni continuano…Doverosi i ringraziamenti ai partner che hanno creduto in questo progetto e hanno contribuito alla sua realizzazione. Queste le parole di Chiara Valentini: “determinante, per il battesimo di “Learn&Try”,  il supporto di ACI Roma per completare il “parco mezzi” della Scuola; di Handytech, per l’adattamento delle moto e di Bridgestone per la fornitura delle gomme; di Ottobock e dell’Ortopedica Michelotti per l’adattamento di alcune protesi; di Premier, TCX, OJ, Mugen Race, Dainese Roma per tutto l’abbigliamento tecnico della Scuola. Un ringraziamento speciale va poi al Circuito Tazio Nuvolari, che ha accolto questo evento e tutti i suoi partecipanti con un entusiasmo e una disponibilità che oggi si fatica a trovare.”